A pochi giorni dalla vittoria dell’oscar come miglior attore di Rami Malek ed il film Bohemian Rhapsody che ha fatto incassi record ho pensato di dirvi la mia sui Queen. 

Il 29 novembre è uscito nelle sale il film, da appassionato non potevo non vederlo, sono andato al The Space di Roma con una mia collega musicista, anche lei appassionata come me.

Posso confermare tutto ciò che si è detto e ridetto: Un film bellissimo.

Mi ha trasmesso molteplici emozioni, anche se racchiudere la vita di Freddy Mercury in 2 ore è stata impresa ardua. Il film mi ha confermato un’idea che ho sempre avuto, cioè che i Queen non hanno portato al rock grandi novità musicali a livello tecnico compositivo (tranne Bohemian Rhapsody a mio parere), ma hanno scritto pagine musicali stupende sostenute dalla voce di Freddy Mercury , quella si, unica, nuova, ad oggi mai eguagliata da nessuno secondo il mio parere. Ma la grande novità è stata la presenza scenica oltre la voce che Freddy Mercury ha portato sul palco, visto il periodo storico della loro attività. Questa è stata la più grande novità dei Queen a mio parere. 
Un’altra mia grande gioia da musicista è stata vedere ragazzi che non conoscevano minimamente questo gruppo, appassionarsi cosi tanto, spero inizino finalmente ad ascoltare Musica fatta come si deve, così da poter avere una visione ed una cultura musicale più ampia. Per poter notare l’immensa differenza tra i Musicisti di ieri e la gran parte dei Non musicisti di oggi .

Leave a comment