Cos’è in realtà un musicista? Un musicista non è qualcuno nato con una dote particolare o con capacità di apprendimento impressionanti che gli permettono di far suo un determinato strumento; un musicista è tempo, attimi, minuti, ore, giorni ed anni di prove, sacrifici e passione.

Il tempo è un grande alleato di ogni musicista, più si presta alla musica e più accresce la bravura, migliora la tecnica, aumenta la conoscenza. Il tempo fa la differenza tra chi suona e chi ci prova.

È proprio di tempo che parliamo in questo articolo, parliamo di un anno, un altro anno passato per noi professori e per i nostri alunni; un anno che ci ha trasformato, ci ha visto cominciare in un modo e finire in un altro, un anno che ci ha fatto superare ogni difficoltà a suon di note sullo spartito. Anche noi professori siamo cresciuti grazie a voi e vogliamo approfittare di questo momento per rendervi i dovuti ringraziamenti, un professore è soprattutto un uomo, con i suoi sentimenti e le sue paure, che grazie a voi sono diventate soddisfazioni e gioie, racconti di cui parlare, esempi da prendere in considerazione.

Ci ritroviamo come ogni anno a voltarci indietro e pensare come sia andata, questo momento è sempre lo stesso ma mai uguale, perchè la strada percorsa cambia sempre, per ogni singolo individuo.

Sicuramente vi abbiamo insegnato molto, siete tutti notevolmente migliorati da quando l’anno è iniziato, ma ci tengo a precisare che non è un rapporto a senso unico, ecco perchè vogliamo ringraziarvi di cuore, perchè mentre voi apprendevate da noi lo stesso accadeva per noi, ci avete dato tanti stimoli, per fare sempre meglio, per darvi sempre di più, siamo cresciuti insieme ed ognuno ha fatto la sua parte.

Godetevi questo momento, ve lo siete meritato, ma non soffermatevi troppo a pensarci, è solo una tappa di questo percorso, a settembre comincerà un nuovo anno, da cui uscirete sempre più bravi, sempre più MUSICISTI.

Leave a comment